A.S.D. AFFILIAZIONE, COSTI E STATUTO PER APRIRE

Vediamo cosa occorre per aprire una ASD, dallo registrazione dello statuto al tipo di affiliazione che occorre per godere dei vantaggi fiscali agevolati.

ASD Cos’è e cosa serve per aprire

ASD è l’acronimo di Associazione Sportiva Dilettantistica con finalità sportive senza scopo di lucro.

Costituire ASD
Atto costitutivo statuto di una ASD

Possono costituire un’Associazione Sportiva Dilettantistica gruppi di persone (minimo 3) che vogliono promuovere e divulgare un tipo di disciplina sportiva destinata ai propri soci.

Infatti possono essere tanti gli sport che possono essere praticati, l’importante e che tali attività risultino ammissibili.

Per essere dichiarati come sport o più nello specifico disciplina sportiva ammissibile bisogna essere presenti  nel registo nazionale delle associazioni e società sportive dilettantistiche e quindi nelle discipline sportive riconosciute dal CONI. 

Vi sono tanti sport e discipline sportive all’inteno dell’elenco come per esempio: Calcio (Calcio a 11, 7 e 8, Futsal, Beach Soccer), Danza Sportiva, Ciclismo, Freccette, Hockey, Golf etc…

Fatte queste premesse andiamo a capire cosa ci serve per aprire una ASD.

Statuto e atto costitutivo per una ASD

Lo statuto e l’atto costitutivo per una ASD è uguale per ogni altra associazione, solo che i fini e gli scopi e tutto ciò che si voglia promuovere saranno ovviamente diversi.

A tal proposito abbiamo realizzato un esempio fac-simile di statuto e atto costitutivo che ovviamente andra cambiato in base alle proprie esigenze.

Ricorda che:

  • Lo statuto deve contenere i principi di democraticità  con organi e cariche elettive.
  • La quota associativa non può essere in nessun caso trasferibile

Per aprire un’Associazione Sportiva Dilettantistica occorre disporre di:

  • Atto costitutivo e statuto.
  • Ricevuta pagamento imposta di registro (200 euro).
  • Compilazione del modello 69.
  • Marche da bollo ( 16 euro l’una) da portare all’agenzia delle entrate da affrancare ogni 4 facciate dello statuto.

Una volta registrata l’associazione è possibile presentare SCIA in comune e avrete 60 giorni di tempo per presentare il modello EAS, requisito importante e necessario per godere dei benefici fiscali.

AFFILIAZIONE E COSTI PER UNA ASD

Per godere dei vantaggi fiscali bisogna affiliare l’associazione ad un Ente di Promozione Sportiva iscritta nei registri del ministero.

Cosa fare se la disciplina sportiva non risulta ammissibile dal CONI.

In questi casi bisogna chiedere all’ente con cui vogliamo affiliarci su quale categoria sportiva la nostra disciplina è più affine per essere iscritta e quindi godere dei vantaggi fiscali come l’uso del regime dei 7.500, in questo caso consigliamo di aspettare la risposta dell’ente prima della presentazione dello statuto.

Lo staff di associazioni-culturale.it può aiutarti gratuitamente su tutto ciò di cui un’associazione o un circolo può aver bisogno, contattaci senza alcun problema per maggiori info.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

I commenti sono chiusi.